CENTRO DI STUDI FILOLOGICI E LINGUISTICI SICILIANI

Per l'attuazione della Legge Regionale N.9/2011

Slide 1

D I Á L E K T O S  è un buon contrassegno perché esprime ciò che intendiamo dire e ciò che intendiamo ancora fare, anche dopo l’approvazione della Legge Regionale n. 9 del 31 maggio 2011 («Norme sulla promozione, valorizzazione ed insegnamento della storia, della letteratura e del patrimonio linguistico siciliano nella scuola»).

Diálektos è parola greca e significò dapprincipio ‘conversazione, colloquio, discussione’, secondo la ragione etimologica dialégomai.

Diálektos intende essere, per l’appunto, uno spazio di informazione, di discussione, di confronto, di sperimentazione. Uno spazio condiviso dagli insegnanti e da quanti – particolarmente nei Dipartimenti universitari – conducono ricerche sui temi della dialettologia, della letteratura regionale, della cultura popolare e, più in generale, dell’educazione linguistica.

Uno spazio condiviso nel quale tali temi e tali valori vanno considerati come parte integrante della storia sociale, linguistica e letteraria dell’Italia intera.

Formazione

Materiali

Esperienze

Forum

Menu

Ultime notizie

Login

Palermo 28/06 - 01/07 2017

 

Università degli Studi di Palermo, Viale delle Scienze

Polo didattico dell’Università, edificio 9

 Programma

ORTO BOTANICO DI PALERMO 8-11 GIUGNO 2017 – ore 9.00-23.00

Il Centro di studi filologici e linguistici siciliani sarà presente dall’8 all’11 giugno alla manifestazione “UNA MARINA DI LIBRI” al fine di far conoscere la propria attività editoriale, promozionale e di ricerca.

 

Per l’occasione effettuerà una vendita promozionale così organizzata:
- CHI ACQUISTERÀ UNA DELLE SEGUENTI OPERE IN PROMOZIONE (A UN PREZZO GIÀ SCONTATO), POTRÀ OTTENERE IN OMAGGIO TRE VOLUMI (VEDI CATALOGO), SINO AD ESAURIMENTO DELLE COPIE DISPONIBILI (i volumi POTRANNO ESSERE spediti):

 

 

  • A. VARVARO, VOCABOLARIO STORICO-ETIMOLOGICO DEL SICILIANO, Palermo-Strasburgo 2014, voll. 2, € 90,00

 

  • LINGUE E CULTURE IN SICILIA – cofanetto, G. RUFFINO (a cura di) voll. 2, € 70,00

 

  • G. CARACAUSI, DIZIONARIO ONOMASTICO DELLA SICILIA. REPERTORIO STORICO-ETIMOLOGICO DI NOMI DI FAMIGLIA E DI LUOGO, voll. 2, € 90,00

 

  • Il VOCABOLARIO SICILIANO, fondato da Giorgio Piccitto, Vol. I (A-E), a cura di Giorgio Piccitto, Catania-Palermo 1977, pagine XXXVIII-976; Vol. II (F-M), a cura di Giovanni Tropea, Catania-Palermo 1985, pagine XXXII-940; Vol. III (N-Q), a cura di Giovanni Tropea, Catania-Palermo 1990, pagine XXVII-1063; Vol. IV (R-Sg), a cura di Giovanni Tropea, Catania-Palermo 1997, pagine XXX-886; Vol. V (Si-Z), a cura di Salvatore C. Trovato, Catania-Palermo 2002, pagine XXXIV-1323, € 300,00.

 

LE ALTRE OPERE DISPONIBILI SONO IN VENDITA CON LO SCONTO DEL 30%. NEL CASO IN CUI LA SPESA SUPERI € 60,00, SI RICEVERÀ IN DONO UN VOLUME.

 

Giovedì, 13 Ottobre 2016 11:04

XXI CONVEGNO DI ONOMASTICA E LETTERATURA

Scritto da

DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE

UNIVERSITÀ DI PALERMO

 

XXI CONVEGNO DI ONOMASTICA E LETTERATURA

Palermo 26-29 ottobre 2016

 

MUSEO DELLE MARIONETTE

PIAZZETTA ANTONIO PASQUALINO 5 – 26/10/2016 ore 15.00

 

COMPLESSO DI S. ANTONINO

PIAZZA SANT’ANTONINO 1 – 27-29/10/2016 ore 9.00

 

Con la collaborazione della Scuola di dottorato in studi letterari, filologico-linguistici e storico-culturali

LA FREQUENZA AL CONVEGNO È ACCREDITABILE PER I DOCENTI AI FINI DELL’APPLICAZIONE DELLA LEGGE REGIONALE 9/2011 (“NORME SULLA PROMOZIONE, VALORIZZAZIONE ED INSEGNAMENTO DELLA STORIA, DELLA LETTERATURA E DEL PATRIMONIO LINGUISTICO SICILIANO NELLE SCUOLE”), PER UN TOTALE DI 30 ORE.

Segreteria organizzativa a cura del Centro di studi filologici e linguistici siciliani – Michele Burgio, Elena D’Avenia, Natalia Librizzi, Luciano Longo, Francesco Macaluso, Elena Riccio, Francesco Scaglione, Marianna Trovato

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 091.23899213 – 329.1452604 

Per il download dei pdf delle singole giornate del Convegno cliccare su "Formazione " e dopo su "Leggi tutto". I pdf saranno disponibili tra di "Download allegati".

Martedì, 27 Settembre 2016 12:17

CORSO DI DIALETTOLOGIA - CSFLS / UNIPA / LICEO MELI

Scritto da

CENTRO DI STUDI FILOLOGICI E LINGUISTICI SICILIANI

DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE, UNIVERSITÀ DI PALERMO

DIALETTO SICILIANO E CULTURA POPOLARE

Il Liceo Meli propone un corso di Dialetto siciliano e cultura popolare. Tutte le informazioni necessarie possono essere reperite sul sito del Liceo Meli alla pagina http://www.liceomeli.gov.it/corsi-di-formazione/dialetto-siciliano-e-cultura-popolare.

Lunedì, 16 Maggio 2016 11:17

Novità editoriali

Scritto da

Bosco Carbone e Carbonai a Castelbuono

Storia, lingua, cultura

Massimo Genchi

“L’ALS per la Scuola e il Territorio”, 4, Palermo 2016, pp. 223, € 25,00

ISBN 978-88-96312-73-5

Questo quarto volume della collana “L’ALS per la Scuola e il Territorio” presenta i risultati di una approfondita ricerca sulla cultura del carbone (e del bosco) in un centro – Castelbuono – dalle grandi tradizioni anche nel campo degli studi etnolinguistici  e demologi.

Il volume è ricco di etnotesti raccolti “sul campo” ed è arricchito da una significativa documentazione storica, da un pregevole corredo fotografico e da disegni etnografici.

Giovanni Ruffino e Roberto Sottile
Parole migranti tra Oriente e Occidente
(collana : Lingue e Culture in Sicilia. Piccola Biblioteca per la Scuola)
pp. 64 con 39 carte linguistiche a colori - € 10,00
ISBN 978-88-96312-80-3

L’immagine che oggi il Mediterraneo offre è lungi dall’essere rassicurante. Ai nostri giorni si può dire che le sue opposte rive non abbiano in comune che le loro insoddisfazioni. E sempre più si percepisce questo mare come spazio di attraversamenti intollerati. Percepire il Mediterraneo partendo dal suo passato rimane tuttavia un’abitudine tenace, e a volte viene da pensare che la retrospettiva prevalga sulla prospettiva. La retrospettiva è però irrinunciabile, oggi più che mai. E lo è nel momento in cui la realizzazione di una convivenza in seno ai territori multietnici, là dove si incrociano e si mescolano culture, religioni, lingue diverse, conosce sotto i nostri occhi uno smacco crudele. Con questa nuova Collana, il Centro di studi filologici e linguistici siciliani conferma la speciale attenzione per la Scuola, alla quale vuole offrire agili strumenti di approfondimento sugli aspetti più diversi della storia linguistica della Sicilia e della cultura dialettale. La pubblicazione di questo primo testo, nel quale si ricostruiscono succintamente molteplici percorsi di parole e di cose tra Oriente e Occidente, si colloca ancora una volta nel contesto mediterraneo, oggi tragicamente sconvolto da migrazioni di donne, uomini, bambini, ma anche arricchito dall’incontro di lingue e di culture. Questo volumetto vuole essere perciò un contributo a una migliore comprensione di quanto – oggi come ieri – accade intorno a noi.